Sabato 22 Ottobre dalle 13,00 alle 15,00 sotterraneo


L'arte Giapponese del 緊縛 kinbaku

Rigger Sandro Esse - Musa Maiko Mirò

Dopo aver conosciuto e imparato i primi rudimenti dal maestro Hikari Kesho, la passione verso quello che avevo appena imparato ha fatto si che io investissi ogni attimo del mio tempo libero nello studio e nella esercitazione, frequentando; workshop, stage e lezioni private. Il mio percorso ha avuto un susseguirsi di mutazioni fino ad un incontro che ha cambiato completamente la mia concezione delle corde e mi ha portato alla scoperta di ciò che per me è il kinbaku.

Ma che cos'è il kinbaku? Questa parola che letteralmente significa "legame stretto" è quella designata per identificare la legatura erotica in stile giapponese. Creatura piuttosto giovane, nata e conosciuta fra la fine del 1800 e i primi del '900, in realtà è un insieme di tecniche antichissime usate in origine per immobilizzare e torturare prigionieri di guerra. Il maestro Ito Seiu riadattò queste tecniche al corpo femminile, ne rinnovò l'aspetto estetico e trasformò un insieme di tecniche in una vera disciplina: non solo conoscenza di legature codificate ma anche l'attitudine di ciò che i giapponesi chiamano "kokoro" - cuore, spirito, mente. In quest'ottica ciò che realmente importa sono le sensazioni condivise, la corda non solo crea un disegno, modella e immobilizza ma è il prolungamento delle mani del Rigger  - deve essere il mezzo attraverso il quale i due si comunicano le proprie emozioni.

A "Rosso Fotografico" presenterò una performance su struttura con corpo in sospensione che spero vi farà innamorare di questa arte antica e coinvolgente.



Iscrizione perfomance

L'iscrizione da diritto di accesso alla performance e a fotografarla a proprio piacimento in fotografia Analogica, Digitale o Istantanea - NON SONO AMMESSI CELLULARI

15,00 €

CONTATTI:

TELEFONO: 0536 84 44 17

Mail : info@rossofotografico.com